Carrello vuoto

  • Scelta dell’olio

    Scelta dell’olio

    Scegliere l’olio giusto non è semplice, almeno per il consumatore medio. A causa di una eccessiva invadenza della distribuzione organizzata, che si concretizza con una presenza sempre più massiccia delle produzioni straniere, la cultura dell’olio rischia di essere dimenticata. Oleificio Ciccarese promuove una scelta dell’olio consapevole, che procede da una conoscenza approfondita dell’oro verde, delle potenzialità dei prodotti nostrani, delle caratteristiche – non sempre positive – degli oli che fanno riferimento alle grandi marche. Un criterio da prendere in considerazione riguarda l’aroma. Quest’ultimo deve ricordare l’erba tagliata, il carciofo crudo e solo in casi eccezionali deve presentare sentori estranei come la mela, la mandorla, il pomodoro. La vera discriminante nella scelta dell’olio è l’odore “verde”. Nello specifico, al primo assaggio l’olio deve essere almeno un po’ amaro e piccante, sapori derivati dalla presenza dei polifenoli, sostanze che prevengono l’ossidazione. Vanno riconosciute alcune caratteristiche che suggeriscono un livello di qualità basso e che quindi consentono di evitare i prodotti più scadenti. Tra questi, purtroppo, almeno nella maggioranza dei casi, figura il classico “olio del contadino”. Non è raro consumare l’olio prodotto da amatori che, avendo a disposizione un uliveto, si cimentano nella realizzazione di questo prezioso prodotto.

  • Ebbene, nella quasi totalità dei casi si evidenzia il tipico difetto di riscaldo: le olive, prima di essere trattate, vengono lasciate a riposare per molti giorni. Si tratta di un approccio sbagliato in quanto la spremitura deve avvenire subito dopo la raccolta. Il rischio è produrre un olio in cui sono presenti gli aromi più diversi, tra qui quello della salamoia. Oleificio Ciccarese offre un prodotto realizzato secondo la tradizione, che fa della massima qualità la sua aspirazione più grande. La raccolta viene eseguita mediante metodi efficaci e in grado di preservare le potenzialità del frutto, la spremitura viene praticata nell’immediato. La volontà è di predisporre un’offerta di alta gamma per la scelta dell’olio, comunque accessibile a una vasta platea di clienti.